sofiafresia

20/12/2022 Pleasure seed

permalink » url

IMG_7422.JPGpleasure_seed_5.jpgPleasure_seed_1.jpgpleasure_seed_8.jpgpleasure_seed_9.jpgPleasure_seed_2.jpgPleasure_seed_3.jpgIMG_6540.jpgIMG_6467.jpgIMG_6684.jpgIMG_6470__1_.jpgIMG_6496__1_.jpgIMG_6537.jpgIMG_7181.jpgIMG_6544.jpg

Dal 17 al 20 dicembre si è tenuta negli spazi di Ars Avanti la collettiva Pleasure seed, curata da Claudia Caletti e Mary Osaretin Omoregie. La mostra ha visto esposti i lavori dei 14 artisti che hanno partecipato al programma di residenza trimestrale Pilotenkueche a Leipzig, da ottobre a dicembre 2022, ed è stata l'evento conclusivo di un percorso che li ha portati a lavorare ed esplorare insieme la città e i dintorni, pur mantenendo ciascuno fede alla propria ricerca e alla propria sensibilità. Non c'è stato infatti un tema preimpostato, ma le curatrici hanno scavato al fine di trovare un comune denominatore che potesse includere tutti i progetti esposti, che spaziavano dal disegno, alla pittura, alla videoarte e alle installazioni.

Location: Ars Avanti, Giesserstrasse 75, Leipzig
Vernissage: 17.12 h 7pm
Opening hours: 18.12-20.12 4-8 pm

International artists: Kateryna Pokora (UA), Mackenzie Perras (CA), Rebecca Quix (BE), Leanne Finnegan (IR), Valentina Diomina (UA), Tseng Yu Chin (NL), Sofia Fresia (IT), Jiaqi Xu (CN), Nari Jo (KO), Rundong Zhao (CN), Rachael Thorleifson (CA), Chang Wang (CN)

Local artists: Florian Schurz (DE), Lisa Wolfel (DE)

Pilotenkueche.net

19/11/2022 Artist interview at PK

permalink » url

IMG_7269.PNGIMG_7647.JPGIMG_7646.JPGIMG_7644.JPGIMG_7648.JPGIMG_7643.JPGIMG_7645.JPG

During the art residency at Pilotenkueche Leipzig the curator Julia Polo had an artist talk with all resident artists in order to write a curatorial text on their practice. Here are some excerpts from the text. Thank you Julia!

Sofia Fresia: upstream strokes

Torino-based artist Sofia Fresia subtly uncovers vertices between the self and the world as we know it. Through skillful oil paintings, her works project guileless reflections that emanate from personal experience. Addressing individuals’ place within their environment, Sofia’s work suggests a conflicting sense of belonging to a deeply troubled planet. Sofia points at two junctures in her timeline that drew her closer to artistic creation. Impelled by an autonomous push, she reminisces on the fifteen year-old that innocently turned to drawing to combat boredom.
Inevitable rhythms in her adult life muted her artistic pursuits for years. It wasn’t until she finalized her studies as a nurse that Sofia returned to painting, this time as a way to redirect her life. Unfulfilled by the nursing path she’d taken, she entered the Academy of Fine Arts in Torino. Invested in perfecting her technique, a budding epiphany began to sprout. When realizing the communion between skillful technique and the ability to construct sturdy statements with her paintings, Sofia began to think of herself as a potential artist. Today, after four years devoted to painting, she speaks with a clear-minded purpose.
Realizing a broader whole.

Deeply moved by surrealist currents, Sofia is driven to speak through figurative paintings in ways that feel “difficult to verbalize”. Touching on how individuals struggle to find fulfillment in a frenetic and demanding society, Sofia alludes to common existential questions shared with the viewer. “It’s a good way to let people feel they are not alone in what they’re feeling”. In a persistent search to rediscover the twinings of her practice, she affirms that painting is an inner dialogue to better understand herself and connect with others. The solitary troubles she references in her paintings often collide with communal strains related to the urgent environmental crisis, an overarching problem that eclipses us all. Such convergence underlines the parallelisms between the self and the world, and contextualizes them in relation to a broader whole.


Julia Polo

You can read the full text here: Sofia Fresia: upstream strokes

06/11/2022 A chance for change

permalink » url

IMG_7642.jpgIMG_6912.jpg

A chance for change. Il riuso della materia è un progetto espositivo nato all'interno di Paratissima 2022 che si propone di focalizzare l'attenzione del visitatore sulle gravi problematiche ambientali dei nostri giorni. La mostra collettiva ha riunito 12 artisti scelti dai curatori Massimiliano Bastardo e Lucia Sonza del progetto NICE.

Ѐ un’era in cui la produzione di beni di consumo sovrasta non più solo il pianeta ma la coscienza collettiva generale, che finalmente ha iniziato a reagire.
L’accumulo esponenziale di rifiuti e il conseguente inquinamento, specchio della società consumistica e capitalista, ha messo in luce ingiustizie e contraddizioni, rendendo ormai necessario un costante e progressivo riciclo, tanto etico quanto estetico. Il riuso può essere rianimazione della materia e trasformazione alchemica, guardando e reinterpretando il mondo attraverso un continuo divenire.
La mostra si pone come un (ri)ciclo dell’esistenza, volta a sensibilizzare le coscienze e imponendo l’utilizzo dello scarto come cultura visiva. Oggetti dismessi tornano poeticamente in vita, raccontando lo spirito di un tempo, di una certa visione del mondo in graduale cambiamento e diventando occasione di redenzione in cui l’arte può agire in modo rivoluzionario.


Artisti in mostra: Alessandro Armetta, ERK 14, Sofia Fresia, Jagod, Antonio Lanna, Enrico Lunardi, Francesca Macis, Marco Marcarelli, Sophia Ruffini, Tina Smeraldi, Claudia Vetrano, Aurora Vinci.

2-6 novembre 2022, Cavallerizza Reale, Torino.


Paratissima.it

02/11/2022 Habitat

permalink » url

IMG_6874.jpgIMG_6871.jpgIMG_6868.jpg19710d34_7967_431e_b3b7_25bdbb02529a.jpg

Da mercoledì 2 novembre fino al 31 gennaio 2023 sarà aperta la pubblico la mia mostra personale Habitat nei locali della Banca Generali Private in piazza Leon Pancaldo a Savona (uffici al secondo piano). La mostra raccoglie una decina di opere su tela della produzione recente (2020-2022) che fanno parte delle collezioni Pools, White Pools e Black Pools. Nel mese di gennaio in data ancora da definire sarà organizzata una serata di presentazione delle opere in collaborazione con la curatrice Arianna Vallarino e i promotori del progetto, Paolo Occelli di Banca Generali e Matteo Peirone. La mostra è a ingresso libero, visitabile negli orari di ufficio della banca dal lunedì al venerdì con orario 9-13.20 e 14.45-16.20.

more
Habitat.pdf (117.85 KB)

14/07/2022 Premio Combat 2022

permalink » url

combat.jpgLuna_nuova.jpg

Sono stati annunciati oggi i finalisti della tredicesima edizione del Premio Combat, che prenderanno parte alla mostra collettiva al Museo Civico Giovanni Fattori ex Granai di Villa Mimbelli di Livorno dal 17 settembre al 9 ottobre 2022. La giuria, nelle persone di Ilaria Gianni (curatrice indipendente), Francesca Baboni (curatrice indipendente), Lorenzo Balbi (direttore MAMbo, Bologna) Andrea Bruciati (direttore Villa Adriana e Villa d’Este, Tivoli), Davide Ferri (curatore indipendente)e Stefano Taddei (curatore indipendente) ha selezionato 30 artisti per la sezione pittura. Tra le opere che saranno esposte nella collettiva dei finalisti figura anche la mia tela Luna nuova (2021).


Finalisti Premio Combat 2022

13/07/2022 3,2,1 StArt! al Centro Culturale San Gaetano

permalink » url

StArt_2022_invito_mostra_13_7_2022.pngIMG_4514.jpgIMG_4509.jpgIMG_4512.jpgIMG_4511.jpgIMG_4515.jpg

E' stata inaugurata oggi alle 18 la mostra 3,2,1 StArt! che riunisce una selezione di lavori degli artisti selezionati per il progetto StArt_studi per l'arte 2021-2022 più alcuni partecipanti alla sfortunata edizione 2020. La mostra è stata allestita nello spettacolare contesto del Centro Culturale Altinate San Gaetano sito nel centro storico di Padova, ed è stata realizzata in collaborazione con l'ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova. L'allestimento è a cura del dott. Davide Milan, cofondatore del progetto StArt, e sarà visitabile fino al 30 agosto 2022.

20/05/2022 Paratissima Factory The Exhibition

permalink » url

paratissima_exhi.jpgIMG_3625.jpgIMG_3433.jpgIMG_3432.jpgIMG_3640.jpg

Venerdì 20 maggio ha inaugurato la mostra Paratissima Factory The Exhibition, che conclude il primo ciclo di residenze d'artista curate da Paratissima negli spazi dell'ARTiglieria Contemporary Art Center. La mostra raccoglie i progetti di 8 artisti in residenza, e si sviluppa per stanze disposte lungo un unico corridoio. In ciascuno spazio ogni artista ha allestito una mini mostra personale con le opere realizzate nei 3 mesi di residenza; il mio progetto sull'ambiente dal titolo Città dormienti si compone di 5 tele e 5 disegni. La curatela e i testi sono stati affidati a Margaret Sgarra e Mengyin Wang, vincitrici del bando di residenza per curatori indetto sempre da Paratissima. Sarà possibile visitare la mostra fino al 29 maggio 2022 compreso, nei seguenti orari: giovedì e venerdì dalle 15 alle 21, sabato e domenica dalle 11 alle 21 (ultimo ingresso alle 20). A breve verrà pubblicato e distribuito il catalogo, mentre tra pochi giorni gli studi verranno liberati per lasciare spazio agli artisti del secondo ciclo di residenze 2022 che avranno luogo da giugno ad agosto.



Paratissima Factory The Exhibition

01/05/2022 Podcast per OA Sport - Il tempio dello sport

permalink » url

Sofia_4.jpgdownload__5_.pngunnamed__20_.jpg

E' online l'audio intervista registrata per OA Sport nell'ambito della rubrica Superlife dedicata al nuoto per salvamento. Durante una bella chiacchierata di poco più di mezz'ora si è parlato di sport, arte, motivazioni e futuro. Potete trovare l'intervista completa al seguente link: Superlife 13

14/04/2022 Arte Lguna Prize 21.22

permalink » url

download__4_.pngThe_New_Reef.jpg

Con immenso piacere la mia opera The New Reef (2021) è rientrata tra i trenta finalisti della sezione Pittura della 16a edizione del premio Arte Laguna. La mostra coi 120 finalisti di questa edizione più i 120 di quella in corso si terrà all'Arsenale Nord di Venezia dell'11 marzo al 16 aprile 2023, e nella serata inaugurale saranno annunciati i vincitori. Ringrazio la giuria e vi do appuntamento a Venezia per la prossima primavera!

Finalist artists 21-22

11/04/2022 Venti artisti per Goya

permalink » url

Immagine1grigia_800x500.jpg

Con piacere sono stata inserita tra coloro che prenderanno parte alla mostra Venti artisti per Goya, che si terrà nell'estate 2022 al Museo MAGMMA di Villacidro e vedrà esposte opere inedite ispirate alle incisioni del celebre artista spagnolo. Il progetto rientra nell’ambito del Premio Marchionni 2022, come premio speciale per gli artisti selezionati dalla Direzione Artistica del Premio Marchionni e del Museo Magmma, coadiuvati da alcuni membri del Comitato Scientifico del Premio stesso. Gli artisti Vincitori sono:

ANDREA GUALANDRI – GIANNALISA DI GIACOMO – CESARE PINOTTI – ROSALIA ZUTTA – MORGAN ZANGROSSI – LILIANA CECCHIN – ANDREA SAVAZZI – FABIO RIAUDO – FLORIAN PRUNSTER – CHEUNG MARION (CHINA) – MARCO POMA – MARCO CORRIDONI – SOFIA FRESIA – TIZIANA SANNA – ROBERTO CANU – EVITA ANDUJAR – FRANCESCO ZEFFERINO – SIMONE PRUDENTE – ILEANA COLAZZILLI – MASSIMO MOLLICA NARDO

Venti artisti per Goya
search
pages
ITA - Informativa sui cookies • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies. Cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookies tecnici. Cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookies policy • This website uses cookies technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies. By clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies. By clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Accetta
Accept
Rifiuta
Reject
Personalizza
Customize
Link
https://www.sofiafresia.it/news-d

Share on
/

Chiudi
Close
loading